Decreto Sostegni Bis

Descrizione

Il Decreto-Legge 25 maggio 2021, n. 73 (c.d. Decreto Sostegni Bis) proroga al 31 dicembre 2021 la misura di moratoria straordinaria dei prestiti e delle linee di credito introdotta dall’art. 56 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. DL Cura Italia), come successivamente modificato, a favore delle imprese già ammesse e che abbiano in corso la misura di moratoria in questione alla data di entrata in vigore della presente Decreto Sostegni Bis.

 

La proroga al 31 dicembre 2021 riguarda la sola quota capitale delle rate e può essere richiesta alla Banca entro il termine del 15 giugno 2021.

 

La sospensione comporterà l’allungamento del piano di ammortamento per un periodo pari a quello delle rate sospese. L’ammortamento riprenderà dunque dall’ultima rata non sospesa senza alterare la sequenza delle rate.

 

In particolare, la sospensione della sola quota capitale comporterà che, per tutta la durata della sospensione, l’impresa sarà tenuta a corrispondere gli interessi calcolati, sul debito residuo in linea capitale, al tasso e con le modalità previste dal contratto.

 

Non rientrano nell’iniziativa i contratti di credito ai consumatori.

 

Come fare la richiesta:

Per usufruire della proroga, sarà sufficiente inviare idonea comunicazione, eventualmente compilando in ogni sua parte l’apposito modulo che potrà essere inviato:

– Tramite raccomandata a Banca Progetto S.p.A. – Piazza A. Diaz, 1 – 20123 Milano;

– Tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: moratoria.bancaprogetto@legalmail.it

– Tramite posta elettronica ordinaria all’indirizzo: progettoimprese@bancaprogetto.it

 

 

In caso sussistano i requisiti per la proroga, ne sarà data conferma dell’avvenuta concessione della misura dalla Banca alla PEC indicata dal cliente nella comunicazione di richiesta.