Banca Progetto continua la sua digital transformation insieme a DOT “Digital On Things”

13 Gennaio 2021

È stata ultimata la configurazione dell’infrastruttura CRM per le PMI 

 Milano, 13 gennaio 2021 Banca Progetto, banca specializzata in servizi per le piccole e medie imprese italiane e per la clientela privata, continua il suo percorso di crescita grazie al modello di banca digitale con una partnership con DOT “Digital On Things”, società di consulenza che opera nel mondo CRM e Data Monetization che supporta la piattaforma Salesforce implementandone i servizi offerti. 

Dall’inizio della collaborazione, DOT ed un team interno alla banca hanno lavorato per predisporre l’infrastruttura CRM (Customer Relationship Management) di Banca Progetto per le PMI, consentendo di incrementare il coinvolgimento e la fidelizzazione del proprio portafoglio clienti e partner attraverso strumenti altamente personalizzabili. 

L’integrazione tra i servizi di Banca Progetto e le implementazioni tecnologiche offerte da DOT sulla piattaforma Salesforce, permetteranno di creare un’ ulteriore evoluzione rispetto al modello bancario tradizionale, sfruttando le infrastrutture di CRM per ottimizzare i servizi offerti e valorizzare le peculiarità specifiche di ogni cliente. Banca Progetto sarà in grado di acquisire una conoscenza a 360 gradi della propria clientela e di garantire così un’esperienza altamente personalizzata e tailor-made in base alle specifiche esigenze di ciascuna azienda, adottando strumenti per comprendere meglio le complessità del mercato e del tessuto imprenditoriale italiano e di tradurle in soluzioni di business reali. 

Gianluca Ciminata, Amministratore Delegato di DOT “Digital On Things”, ha commentato:  “Siamo veramente entusiasti di questa importante collaborazione con Banca Progetto con la quale abbiamo cercato di dimostrare il nostro valore per un progetto così strategico per l’evoluzione della Banca. Attraverso la nostra conoscenza della piattaforma Salesforce e la metodologia Adaptive Agile siamo riusciti a raggiungere questo importante obiettivo in tempi molto rapidi migliorando la personalizzazione e l’ingaggio a 360 per i clienti finali mettendo il CRM al centro delle decisioni aziendali. La contaminazione di un team congiunto Dot, Information technology e Business ha permesso di poter creare del valore tangibile in termini di semplificazione del processo e di ingaggio sul cliente massimizzando l’utilizzo delle Best Practices Salesforce rappresentando in questo modo un percorso di eccellenza e di innovazione della trasformazione digitale nel mondo del finance”. 

“Con questo accordo con un leader nella gestione dei clienti rendiamo ancor più fluido il nostro processo di richiesta di finanziamento delle PMI, dando un ulteriore strumento operativo alla nostra rete: obbiettivo finale, miglioramento della qualità del servizio e dei tempi di risposta, totalmente alternativi a quelli del settore ”, ha aggiunto Paolo Fiorentino, Amministratore Delegato di Banca Progetto.